Selank e Semax: Peptidi Rivoluzionari per la Salute del Cervello

Disclaimer: le seguenti informazioni sono al solo scopo divulgativo, i SARMS e i PEPTIDI non sono approvati per uso umano, ma solo a scopo di ricerca.
ALKEMYA BV declina ogni responsabilità in caso di uso improprio del prodotto in oggetto.

Vuoi saperne di pi√Ļ e accedere a sconti riservati?

Nel mondo della ricerca scientifica, i peptidi continuano a emergere come strumenti potenti per affrontare una serie di sfide legate alla salute.

Due peptidi che stanno attirando particolare attenzione sono Selank e Semax.

Questi peptidi, sviluppati in Russia, hanno dimostrato di avere un potenziale significativo nel miglioramento della funzione cognitiva e nel trattamento di una serie di condizioni neurologiche.

 

Selank: Un Potente Ansiolitico

 

Selank √® un peptide sviluppato dall’Istituto di Genetica Molecolare dell’Accademia delle Scienze Russa.

Ha dimostrato di influenzare la concentrazione di monoammine nel cervello, modulare l’attivit√† di alcune enzimi coinvolti nel metabolismo delle monoammine, e di modificare¬† il metabolismo della serotonina.

Questo peptide ha un’attivit√† ansiolitica pronunciata e un effetto positivo sulla memoria e l’apprendimento cognitivo.

Selank un analogo sintetico di un piccolo peptide prodotto dal sistema immunitario umano, la tuftsina.

La Tuftsina è un terapeptide  prodotto principalmente nella milza.

Il suo nome deriva da Tufts University (nei pressi della città di Boston), dove fu isolata nel 1970 dagli scienziati Najjar e Nishioka e la sua attività biologica è riferita principalmente alla funzione immunitaria.

La deficienza di tuftsina pu√≤ essere congenita (ereditaria) o conseguente a splenotomia (asportazione della milza) e causa un’aumentata suscettibilit√† ad alcune infezioni.

Studi al riguardo furono compiuti da Najjar nella seconda met√† degli anni ’80 su pazienti con infezioni ricorrenti, ma senza apparenti anomalie immunitarie e che sorprendentemente rispondevano positivamente al trattamento con gamma-globuline.

Selank √® noto per la sua capacit√† di stabilizzare l’umore, migliorare la funzione cognitiva e aumentare la resistenza allo stress.

Selank pu√≤ anche essere utile nel trattamento di disturbi come l’ansia e i disturbi dell’umore, grazie alla sua capacit√† di influenzare i neurotrasmettitori nel cervello.

Inoltre, a differenza di molti farmaci ansiolitici, Selank non provoca dipendenza o effetti collaterali negativi.

Selank √® stato testato in studi clinici come potenziale trattamento per il disturbo d’ansia generalizzato.

Ha effetti ansiolitici profondi e migliora la memoria e l’apprendimento.
Ha anche dimostrato di avere effetti benefici sulla percezione del dolore.

 

Benefici di Selank:

 

Effetti ansiolitici: Selank √® noto per le sue propriet√† ansiolitiche. Pu√≤ aiutare a ridurre lo stress e l’ansia senza causare sonnolenza o sedazione.

Miglioramento della memoria e dell’apprendimento: Selank pu√≤ migliorare le funzioni cognitive, compresa la memoria a breve termine e la capacit√† di apprendimento.

Miglioramento del sistema immunitario: Selank può stimolare il sistema immunitario, rendendolo potenzialmente utile per combattere le infezioni.

Protezione gastrica: Selank può avere effetti protettivi sul tratto gastrointestinale, che potrebbero essere utili per le persone con ulcere o altre condizioni gastrointestinali.

Aiuto nel ritiro da alcol e oppioidi: Selank è stato utilizzato per aiutare a ridurre i sintomi di astinenza da alcol e oppioidi.

Effetti neuroprotettivi: Selank può avere effetti neuroprotettivi, il che significa che può aiutare a proteggere i neuroni da danni o degenerazione.

Miglioramento dell’umore: Selank pu√≤ avere effetti antidepressivi, aiutando a migliorare l’umore e il benessere generale.

La ricerca ha dimostrato che Selank pu√≤ influenzare i processi di apprendimento e memoria, la capacit√† di concentrarsi e l’efficienza cognitiva.

 

Il peptide ha dimostrato di avere un effetto positivo sul sistema immunitario, aumentando la resistenza del corpo alle infezioni.

Studi su ratti mostrano che di 84 geni noti per essere collegati in qualche modo alla segnalazione del GABA, sette sono fortemente modulati da Selank e 45 mostrano qualche cambiamento nell’espressione quando il peptide viene somministrato.

Nel complesso, 52 geni legati alla segnalazione del GABA sono influenzati da Selank in qualche misura.

Questi risultati indicano che Selank pu√≤ influenzare direttamente l’espressione dei geni nelle cellule nervose e che probabilmente produce effetti cambiando l’affinit√† del recettore del GABA per il GABA.

Selank può sopprimere il gene responsabile della produzione della citochina infiammatoria IL-6.

Il suddetto effetto si è visto solo nei pazienti con depressione e non sembra verificarsi in individui sani.

Questo suggerisce che Selank potrebbe essere utile nel trattamento di persone con disturbi d’ansia-astenia, disturbi gravi in cui l’ansia √® associata a stanchezza, mal di testa, palpitazioni, alta pressione sanguigna, dolore nervoso e depressione.

Ricerche su ratti hanno rivelato che il peptide regola l’espressione di circa 34 geni coinvolti nel processo infiammatorio.

Questi geni influenzano le chemochine, le citochine e i recettori di entrambe.

In particolare, Selank ha dimostrato di poter alterare l’espressione di BcI6, un gene che √® fortemente coinvolto nello sviluppo del sistema immunitario.

Selank sembra migliorare la capacità cognitiva per vie dirette.

Ricerche su ratti addestrati con ricompense alimentari e iniettati con soluzione salina o Selank hanno mostrato che Selank aumenta la stabilità della traccia di memoria e quindi migliora il processo di memorizzazione.

√ą importante notare che questo beneficio √® stato visto indipendentemente dai livelli di ansia dei ratti, indicando che il peptide ha effetti oltre la sua capacit√† di ridurre semplicemente lo stress legato all’alterazione della memoria.

Uno studio del 2008 pubblicato su PubMed¬† ha esaminato l’effetto del Selank sulla produzione di interferone nel sangue dei ratti coinvolti nello studio.

Gli autori dello studio hanno scoperto che  Selank ha aumentato la produzione di interferone, suggerendo che potrebbe avere un effetto immunomodulatore.

Questo potrebbe spiegare alcune delle sue propriet√† nootropiche, dato che l’interferone ha un ruolo importante nel regolare la funzione del sistema nervoso.

Un altro studio del 2016 pubblicato su PubMed¬† ha esaminato l’effetto di Selank sull’espressione genica nel cervello dei ratti.

Gli autori dello studio hanno scoperto che¬† Selank ha alterato l’espressione di numerosi geni coinvolti nella trasmissione del GABA, un neurotrasmettitore del cervello.

Questi cambiamenti nell’espressione genica potrebbero essere alla base delle propriet√† ansiolitiche del Selank.

Inoltre, lo studio ha rilevato che l’effetto del Selank √® simile a quello dei farmaci ansiolitici, ma non √® accompagnato dagli effetti collaterali indesiderati della classiche benzodiazepine come l’amnesia, l’astinenza e la dipendenza.

Selank potrebbe avere un meccanismo d’azione simile a quello delle benzodiazepine, che sono modulatori allosterici del recettore del GABA, ma senza gli effetti collaterali di queste ultime.

In sintesi, il Selank è un peptide nootropico con proprietà ansiolitiche e potenziali effetti immunomodulatori.

Gli studi suggeriscono che potrebbe agire alterando l’espressione genica nel cervello e modulando la funzione del neurotrasmettitore GABA.

 

Semax: Potenziatore Cognitivo, Nootropico e Neuroprotettivo

 

Un nootropico è una sostanza che può migliorare le funzioni cognitive, in particolare la memoria, la creatività e la motivazione, sia in individui sani che in quelli che soffrono di disturbi neurologici.

I nootropici possono essere naturali o sintetici e sono utilizzati con l’obiettivo di migliorare le prestazioni mentali.

Alcuni esempi comuni di nootropici includono la caffeina e il modafinil.

I Nootropici sono generalmente progettati per fare una di due cose: proteggere la salute del  cervello nel lungo termine, oppure fornire un immediato potenziamento delle tue prestazioni mentali.

Immaginiamo che esista un peptide capace di fare entrambe le cose allo stesso tempo, in sicurezza e senza effetti collaterali.

Una molecola che unisce sicurezza ed efficacia, supportata da oltre 40 anni di ricerca clinica e apprezzata dai biohacker di tutto il mondo.

Questo peptide esiste, proviene direttamente dalla Russia, e il suo nome è Semax.

Semax, (come il “cugino” Selank) √® stato sviluppato dall’Istituto di Genetica Molecolare dell’Accademia delle Scienze Russa.

In un mondo dove si prevede che il mercato globale della salute cerebrale raggiungerà i 11,6 miliardi di dollari entro il 2024, abbiamo bisogno di qualcosa che non solo prometta, ma che effettivamente fornisca risultati tangibili.

Semax, ha tutte le caratteristiche per essere uno strumento indispensabile per chiunque desideri ottimizzare al massimo il proprio benessere cognitivo.

Semax √® un derivato sintetico dell’ormone adrenocorticotropo (ACTH).

Dagli studi eseguiti e dalle esperienze aneddotiche degli users viene evidenziato che questo peptide contribuisce a aumentare la funzione immunitaria, a proteggere i neuroni e a migliorare la funzione cardiovascolare.

Il peptide sembrerebbe anche portare benefici  significativi nel controllo del dolore e nella coagulazione del sangue.

Semax ha dimostrato di avere benefici nel trattamento di ictus e nei casi di deterioramento cognitivo, demenza e infiammazione del nervo ottico.

√ą stato anche testato come potenziale stimolatore del sistema immunitario e si √® rivelato avere propriet√† antidepressive e ansiolitiche.

La ricerca ha dimostrato che Semax aumenta i livelli di fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF) nel sistema nervoso centrale, così come i livelli di serotonina e dopamina.

Il fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF, Brain-Derived Neurotrophic Factor) è una proteina che appartiene alla famiglia delle neurotrofine, sostanze chimiche che agiscono per sostenere la crescita, la sopravvivenza, e la differenziazione dei neuroni sia nel sistema nervoso centrale che in quello periferico.

Il BDNF √® particolarmente importante per la plasticit√† sinaptica, che √® la capacit√† delle sinapsi (i punti di connessione tra i neuroni) di rafforzarsi o indebolirsi nel tempo in risposta all’aumento o alla diminuzione della loro attivit√†.

Questo processo √® fondamentale per l’apprendimento e la memoria.

Inoltre, studi recenti hanno suggerito che il BDNF pu√≤ avere un ruolo nel regolare l’umore, l’appetito e altre funzioni, e che livelli bassi di BDNF possono essere associati a condizioni come la depressione e la schizofrenia.

 

Benefici di Semax:

 

Miglioramento della funzione cognitiva: Semax √® noto per migliorare la memoria, l’attenzione e le capacit√† di apprendimento. Pu√≤ anche aiutare a migliorare la resistenza mentale durante periodi di stress o fatica.

Effetti neuroprotettivi: Semax pu√≤ aiutare a proteggere i neuroni da danni, il che pu√≤ essere particolarmente utile in condizioni come l’ictus o il trauma cranico.

Trattamento dell’ADHD: Alcuni studi suggeriscono che Semax potrebbe essere utile nel trattamento dell’ADHD, migliorando l’attenzione e riducendo l’iperattivit√†.

Riduzione dei sintomi di astinenza: Semax è stato utilizzato per aiutare a ridurre i sintomi di astinenza da oppioidi.

Effetti ansiolitici: Semax pu√≤ aiutare a ridurre l’ansia senza causare sonnolenza o sedazione.

Miglioramento del sistema immunitario: Semax può avere effetti stimolanti sul sistema immunitario.

Trattamento di condizioni neurologiche croniche: Semax è stato studiato per il suo potenziale nel trattamento di malattie neurodegenerative come la malattia di Alzheimer e il morbo di Parkinson.

 

Semax viene utilizzato in Russia per il trattamento dell’ipossia cerebrale acuta, come nel caso di ictus o lesioni cerebrali traumatiche.

 

 

In termini concreti, Semax stimola cambiamenti nell’espressione di 24 geni diversi legati alla funzione dei vasi sanguigni nel cervello e nel midollo spinale.

Questi geni regolano tutto, dalla migrazione delle cellule muscolari lisce alla formazione dei globuli rossi e alla generazione di nuovi vasi sanguigni.

Questa correlazione potrebbe spiegare perché Semax ha mostrato proprietà neuroprotettive in caso di ictus.

Sembra che il peptide promuova la sopravvivenza dei neuroni, stabilizzi le mitocondrie e quindi la produzione di energia, e migliori l’apporto di nutrizione al cervello.

La ricerca condotta in Russia su pazienti coinvolti nella riabilitazione dopo un ictus indica che Semax accelera il ritmo con cui si recupera la funzione cerebrale.

Secondo Gusev et. al., “la somministrazione precoce di Semax aumenta i livelli plasmatici di BDNF, accelerando il recupero funzionale e migliorano le prestazioni motorie”.

√ą possibile che Semax, stimolando il BDNF, migliori la neuroplasticit√† nel cervello e renda pi√Ļ facile per le regioni indenni del cervello apprendere compiti che erano precedentemente la responsabilit√† delle regioni danneggiate.

Semax promuove l’attenzione e la funzione sociale.

Uno studio ha valutato l’efficacia di Semax e il tempismo della riabilitazione sulla dinamica dei livelli plasmatici di BDNF, le prestazioni motorie e il punteggio dell’indice di Barthel in pazienti dopo un ictus ischemico.

I risultati hanno mostrato che la somministrazione di Semax,  aumentava i livelli plasmatici di BDNF che rimanevano alti durante tutto il periodo dello studio.

La somministrazione di Semax (e i conseguenti alti livelli di BDNF) hanno accelerato il miglioramento cognitivo e migliorato l’esito finale dell’indice di punteggio di Barthel.

Il punteggio di Barthel √® uno strumento ampiamente utilizzato per misurare la capacit√† di un individuo di eseguire le attivit√† della vita quotidiana (ADL). √ą spesso utilizzato nella valutazione di pazienti con disabilit√† fisiche, in particolare quelli che hanno subito un ictus.

Si è vista una correlazione positiva tra i livelli plasmatici di BDNF e il punteggio di Barthel, così come una correlazione tra la riabilitazione precoce e il miglioramento delle prestazioni motorie.

In sintesi, Semax ha dimostrato di avere effetti positivi sulla neuroplasticità, la memoria e la riabilitazione dopo un ictus ischemico.

 

Stack Selank – Semax

 

La combinazione di Selank e Semax è particolarmente utile per coloro che desiderano migliorare la chiarezza mentale, la memoria e la concentrazione.

Questa combinazione ha anche dimostrato di essere efficace nel ridurre l’ansia e la depressione.

L’abbinamento di Selank e Semax rappresenta un potente alleato per chiunque aspiri a potenziare la propria lucidit√† mentale, memoria e capacit√† di concentrazione.

Questi due peptidi, lavorando in sinergia, possono contribuire a ottimizzare le funzioni cognitive, rendendo pi√Ļ agevole l’elaborazione delle informazioni e facilitando l’apprendimento.

Oltre a queste proprietà nootropiche, la combinazione di Selank e Semax ha dimostrato di avere un impatto significativo nel contrastare stati di ansia e depressione.

Selank e Semax possono aiutare a regolare l’equilibrio emotivo, riducendo la sensazione di stress e promuovendo un senso generale di benessere.

Ma i benefici non si fermano qui.

La ricerca ha evidenziato che il trattamento con Selank e Semax può essere particolarmente vantaggioso per le persone affette da disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

Questi peptidi possono aiutare a mitigare i sintomi del PTSD, come l’ansia, l’insonnia e la difficolt√† di concentrazione, migliorando cos√¨ la qualit√† della vita di chi ne soffre.

Infine, Selank e Semax possono offrire un sostegno prezioso a coloro che stanno affrontando il difficile percorso dell’astinenza da sostanze.

Essi possono aiutare a gestire i sintomi dell’ astinenza, rendendo pi√Ļ gestibile il percorso di recupero.

In conclusione, la combinazione di Selank e Semax offre una vasta gamma di benefici, che vanno dal potenziamento cognitivo al supporto nel trattamento di condizioni di salute mentale e dipendenze.

Tuttavia, come sempre, √® importante ricordare che ogni individuo √® unico e che l’efficacia di questi peptidi pu√≤ variare da persona a persona. Pertanto, √® sempre consigliabile consultare un professionista sanitario prima di iniziare qualsiasi nuovo trattamento.

 

Utilizzo di Selank

 

Selank è un peptide che si somministra sotto forma di spray nasale o di iniezioni sottocutanee.

√ą importante sottolineare che l’uso di Selank dovrebbe essere limitato all’uso nasale o sottocutaneo, in quanto il peptide, se assunto per bocca, verrebbe facilmente degradato dal sistema digestivo, perdendo cos√¨ la sua efficacia.

Al contrario, quando viene assunto attraverso le narici o per via sottocutanea, Selank ha maggiori probabilità di essere assorbito e di oltrepassare la barriera ematoencefalica, esercitando così i suoi effetti ansiolitici sul sistema nervoso.

 

Dosaggio di Selank

 

L’unica fonte affidabile per un dosaggio di Selank proviene dal rinomato medico specializzato in peptidi, il Dr. William Seeds, che nel suo libro “Peptide Protocols, Volume 1” raccomanda due diverse modalit√† di somministrazione:

  • Iniezione Sottocutanea: 100-500 mcg di Selank una volta al giorno.
  • Intranasale (tramite spray nasale): 750-1.000 mcg¬† al giorno, suddivisi in 3 diverse assunzioni.

Tuttavia, alcune persone riferiscono di sperimentare gli effetti anti-ansia del peptide Selank utilizzando anche solo 250 mcg somministrati per via intranasale.

I risultati varieranno in quanto ogni individuo è biochimicamente unico, ma personalmente non supererei le raccomandazioni del Dr. Seeds poiché è possibile diventare desensibilizzati a un peptide come il Selank.

Come sempre, si dovrebbe trovare la dose minima efficace necessaria per ottenere risultati soddisfacenti e poi aumentare lentamente.

Il trattamento con Selank può durare fino a due settimane e può essere ripetuto dopo un intervallo di 1-3 settimane, fino a quando non si osserva un miglioramento della condizione.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali del Selank, le ricerche finora condotte hanno rilevato pochissimi e trascurabili sides.

 

Utilizzo di Semax

 

Semax, un potente nootropico che potrebbe avere applicazioni terapeutiche che vanno ben oltre l’incremento delle capacit√† cognitive.

Prima di concentrarsi sui suoi benefici nootropici, è importante sottolineare alcune delle altre potenziali applicazioni mediche di Semax attualmente in fase di studio:

  • Potrebbe contribuire a ridurre i sintomi di astinenza in seguito all’abuso di oppioidi.
  • Potrebbe avere un impatto positivo sulla risposta immunitaria del corpo.
  • Ha mostrato potenziali propriet√† anti-ulcera nei pazienti affetti da ulcere peptiche refrattarie.
  • Ha dimostrato effetti benefici nella riduzione dell’epilessia.
  • Regola l’organizzazione dei ritmi circadiani di ormoni come il cortisolo, il testosterone e la prolattina.

Queste sono solo alcune delle potenziali applicazioni di Semax e, a mio avviso, siamo solo all’inizio del viaggio per scoprire tutto il valore terapeutico che questo nootropico ha da offrire.

Infine, ma non meno importante, Semax √® noto per essere utilizzato, al di fuori delle indicazioni ufficiali, come potenziatore cognitivo, con particolare riferimento a condizioni come l’ADHD e l’ansia.

 

Dosaggio di Semax

 

Le dosi raccomandate per Semax sembrano variare molto, quindi ci basiamo sempre su quello che scrive il Dr. William Seeds, nel suo libro “Peptide Protocols Volume 1”:

  • 500-1000 mcg una volta al giorno se assunto per via intranasale
  • 100-300 mcg una volta al giorno se iniettato per via sottocutanea.

Come per il “cugino”,¬† Selank, il trattamento con Semax pu√≤ durare fino a due settimane e pu√≤ essere ripetuto dopo un intervallo di 1-3 settimane.

Semax è generalmente ben tollerato e non sono stati segnalati particolari effetti collaterali.

 

 

Conclusioni finali

 

In conclusione, l’esplorazione del mondo dei peptidi come Selank e Semax ci apre a un universo di possibilit√† nel campo della salute e del benessere.

Questi potenti strumenti biochimici, sviluppati attraverso la ricerca scientifica avanzata, offrono nuove prospettive per migliorare le nostre funzioni cognitive, gestire lo stress e l’ansia, e affrontare sfide complesse come il disturbo da stress post-traumatico e l’astinenza da sostanze.

Il viaggio attraverso le proprietà e i benefici di Selank e Semax ci ha permesso di comprendere meglio come questi peptidi agiscono sul nostro organismo, offrendoci strumenti potenzialmente rivoluzionari per migliorare la nostra qualità di vita.

Tuttavia, come sempre, √® fondamentale ricordare l’importanza di un approccio consapevole e informato.

Nonostante le promesse affascinanti, è essenziale consultare un professionista sanitario prima di iniziare qualsiasi nuovo trattamento.

Il mondo dei peptidi √® vasto e in continua evoluzione, e Selank e Semax sono solo due esempi di come la scienza stia lavorando per sfruttare il potenziale del nostro corpo per la guarigione e l’ottimizzazione.

Siamo solo all’inizio di questa entusiasmante avventura scientifica, e non vediamo l’ora di scoprire quali altre scoperte ci riserva il futuro.

Grazie per averci accompagnato in questo viaggio alla scoperta di Selank e Semax.

Speriamo che le informazioni condivise in questo articolo vi abbiano fornito una visione pi√Ļ chiara e completa di questi straordinari peptidi.

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sulle ultime novità nel campo dei peptidi e della salute ottimizzata.

 

 

Altri articoli interessanti

Vuoi saperne di pi√Ļ e accedere a sconti riservati?

Disclaimer: le seguenti informazioni sono al solo scopo divulgativo, i SARMS e i PEPTIDI  non sono approvati per uso umano, ma solo a scopo di ricerca.
ALKEMYA BV declina ogni responsabilità in caso di uso improprio del prodotto in oggetto.

Lascia la tua email per ottenere il codice sconto del 40%

Chatta con noi su whatsapp

Aggiungi il numero in rubrica e apri la chat

+31 970 1025 7327

Ecco Il tuo coupon!

FLASHSALE22